BELGIOIOSO Next Vintage Show, 20a ed.

Il nuovo articolo su Next Vintage di Belgioioso, edizione autunnale dal 16 al 19 ottobre 2009 é presente in questo blog al seguente collegamento:
http://vintagevents.blogspot.com/2009/10/next-vintage-al-castello-di-belgioioso.html 

Il nuovo articolo su Next Vintage Show di Belgioioso dal 23 al 26 aprile é presente al seguente collegamento: http://vintagevents.blogspot.com/2009/04/next-vintage-show-riaprira-i-battenti.html)

Al via il prossimo 17 ottobre e fino a lunedì 20 Next Vintage Show presso Castello di Belgioso alle porte di Pavia.

Che dire sull'imminente edizione per il 20° Anniversario?
Che Belgioioso sia l’unico e forse l’ultimo vero baluardo del Vintage a livello non solo italiano ma anche europeo lo dimostra il fatto che, a differenza di molti altri eventi, taluni, ahimé, nati con il solo scopo di tentare di ripeterne i successi, Belgioioso é l'unica location dove, tra i 60 espositori presenti, possono essere individuati una ventina di vintagisti, commercianti e collezionisti qualificati, che non espongono altrove e che possono - piccoli o grandi che siano - essere annoverati fra i migliori ricercatori di moda d'epoca a livello mondiale. Non a caso, da loro acquistano stilisti e boutiques internazionali e da loro vengono a comprare o sbirciare e - azzardo a dire - imparare, anche moltissimi commercianti vintage stranieri.
Come fare a riconoscerli?
Ebbene, oltre naturalmente al merito e qualità delle loro proposte, avrei un occhio di riguardo soprattutto per coloro che, ad ogni stagione, dimostrano con rinnovata energia il loro impegno nel soprendere ancora una volta, che si divertono nel presentare i loro piccoli tesori, che spendono parole per descriverli e così facendo danno qualcosa in più, regalano emozioni, storie, momenti del passato che non sempre i cosiddetti mercanti hanno voglia di trasmettere, sempre che siano eruditi sui loro prodotti.
..
Al Belgioioso personalmente riserverei almeno un paio di giorni alla visita ma, in mancanza di tempo, sorvolerei sui "tuttologi" e restringerei il campo per lo meno a questa ventina, ciascuno per le proprie specialità. Osservo inoltre come, in stagioni recenti, le belle cose, anziché le prime ad essere vendute, spesso permangano fino all'ultimo giorno, non so se perché siano esposte in un secondo tempo o perché il pubblico più commerciale compri le cose più banali, ma, sta di fatto che io stesso personalmente riservo l'ultimo giorno, il lunedì, a fare gli acquisti e talvolta ottengo sconti inaspettati!
Non lo faccio mai ma, dopo tanta bigiotteria da battaglia - talvolta nuova e rifatta su cliché - vista in giro a fiere, mi sento di segnalare, da bravo blogger che, in questa sede, non é pagato per il proprio lavoro, una specialista di bijoux e gioielli d'epoca assolutamente inarrivabile: Dulcekappa di Torino che, se non ha cambiato posto, si trova al piano superiore. Qualche chicca? Gioielli scultura in argento dei designers mitteleuropei e nordici, miniature dipinte a mano, mahjong di inizio Novecento in osso, avorio, corallo, giada finemente incisi e dipinti a mano, pochi ma stupendi pezzi di gioielleria americana d'autore degli anni '60 e '70 e molto altro ancora: in un piccolo spazio una continua sorpresa!
Per la bigiotteria poi, eviterei banchi troppo forniti ed andrei a cacciare le chicche visibili qui e là in qualche vetrina.
Per quanto riguarda gli accessori, si registra una notevole crescita nella richiesta di scarpe, soprattutto d'autore e cinture vintage artigianali.
Per le borse, invece, vi segnalo - ma opinione assolutamente personale - di addocchiare soprattutto quelle artigianali e in cuoio, materiale che ritengo possa diventare un vero trend stagionale per l'Autunno/Inverno 2009/2010 più che per il prossimo. Di solito ci azzecco, ma, vedremo ...
Un occhio attento va riservato anche alle piccole borse e tracolline portatutto e alla piccola pelletteria, così difficile da reperire e che a Belgioioso ci sarà per tutti i gusti e per tutte le tasche.
Per i collezionisti e gli amateurs del genere: é diventato così difficile reperire delle vere e proprie chicche tanto da considerare che, trovandone qualcuna, bando ai prezzi che mi sembrano assolutamente adeguati alla qualità e rarità, non me la lascerei sfuggire, della serie, "ogni lasciata é persa..."
E, personalmente, taglierei tutto il second hand da battaglia, inutile e ripetitivo, e mi concentrerei sui pezzi importanti e imperdibili che si possono trovare solo a Belgioioso e in altri rari e più piccoli eventi dedicati al Vintage di ricerca e meno a quello meramente commerciale.
Per COME RAGGIUNGERE BELGIOIOSO, vi propongo il link al sito ufficiale che riporta oltre alla piantina anche i vari mezzi (auto, treno, pullman).
Orari e date:
Castello di Belgioioso (PV), via Garibaldi 1, 17-20 ottobre 2008
dalle ore 10 alle ore 20 (continuato)
Segreteria Organizzativa: Tel. 0382-970525 - 969250 Fax 0382-970139
Biglietti d'ingresso: intero 9 €, ridotto 6€
Per gli affezionati lettori del mio blog, regalo 20 biglietti omaggio, presentandosi alla biglietteria del castello
a nome Stefano Wolf con la stampa di questo articolo e consegnando un biglietto da visita o nome e indirizzo e-mail.
(Proposta valida fino ad esaurimento!)Leggi o lascia commenti qui sotto.

Avevé a Belgioioso allora!
Stefano Lupo

6 comments:

barifan said...

ciao stefano, sono emilio, studente all'università di pavia, appassionato di vintage, volevo sapere come posso fare per usufruire del biglietto omaggio.
grazie dell'attenzione.
ciao emilio

Stefano Wolf said...

Ciao Emilio,
troverai il biglietto gratis a tuo nome direttamente alla biglietteria all'ingresso del castello.
Devi dare solo il mio riferimento e consegnare per Stefano Wolf un tuo biglietto da visita o un foglietto con nome+cognome e indirizzo mail.
Per conferma sul g del tuo arrivo
contattami tramite il form del sito www.vintageworkshop.it dalla pagina "contatti"
Naturalmente la procedura vale per tutti gli interessati!
A presto, Stefano

alexifera said...

ciao stefano!!
e' la prima volta che capito sul tuo meraviglioso blog, e ci sono capitata proprio cercando informazioni au questa fiera mercato che si tiene a soli 10km da casa mia! e direi che quest'anno non posso assolutamente perdermela!!
vorrei chiederti un consiglio... io ero intenzionata ad andare subito il primo giorno(maledetta impazienza). fiirei le due ore di lezione all'universita' alle 11 e poi mi dirigerei la. tutto questo perche' pensavo che la scelta piu' ampia ci sarebbe stata il primo giorno. ma poi ho letto il tuo articolo e hai raione anche tu ricordandoci che l'ultimo giorno potremmo incappare in sconti da non disdegnare, ma la mia paura e' che poi l'ultimo giorno sia rimasto ben poco.
fermo restando che vorrei andare il venerdi' o il lunedi'(meno ressa, piu' tempo e spazio x sbirciare) cosa mi consiglieresti tu che ci sei gia' stato? ho sempre avuto una passione x il vintage ma non ho mai avuto l'occasione per seguirla. e questa fiera mi sembra un bel punto di partenza!
complimenti ancora per il blog. lo metto subito tra i miei preferiti.
p.s. visto che da un po' sto cercando in rete ma non trovo nulla, sei a conoscenza di altri mercatini o fiere in zona pavia lodi?

Stefano Wolf said...

Ciao Alex,
grazie per gli apprezzamenti.
Personalmente ci andrei lunedì per aver più tempo ed evitare la ressa.
Cmq anche il ven. é un buon g., tutto tranne la domenica!
Come nel precedente commento, invito gli interessati a ricevere mia newsletter ed eventuali biglietti omaggio, a contattarmi tramite il form del sito vintageworkshop.it avendo cura di indicare nome+cognome, indirizzo mail e postale (almeno la città).
A prestissimo!
Stefano

S i ♫ said...

ciao, per i biglietti gratis si chiede qui?
ma sopratutto, si trovano cose per uomini o solo per donne? in che % ?

grazie mille
Sim

Stefano Wolf said...

Ciao Sim,
purtroppo ero anch'io a Belgioioso quando mi hai scritto.
Cmq al castello ci sono anche molti articoli per uomo, specialmente abbigliamento.
Ciao e alla prossima!
Stefano

Subscribe Now:

Norme sulla Privacy - Privacy Rules

Per pubblicare gli annunci sul nostro blog utilizziamo Aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste Aziende, fai clic qui e qui

Per quanto riguarda Google,
  • In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul nostro sito.
  • L'utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i nostri utenti in base alla loro visita ai nostri siti e ad altri siti Internet.
  • Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci


    Helping you protect your privacy online.

    Most content on the Internet-- from the latest political news to up-to-the-minute sports scores and stock quotes-- is free to consumers. Why? Because of effective Internet advertising.

    What makes Internet advertising effective is the use of technologies that allow advertising networks to make inferences about consumer tastes and provide relevant content. Because of the seemingly complex nature of these technologies, many users have become concerned about their online privacy.

    Recognizing these concerns, the NAI has made consumer education a top priority.

    As part of that commitment, we have developed this site to help you safeguard your online privacy.

    Learn more about how to take control of your online experience.

  • News (NAI issues)



DISCLAIMER:
"VINTAGE EVENTS - The best and the unique about Fashion Vintage events of research" - non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
I testi appartengono all'autore e non possono essere replicati neanche parzialmente senza il suo consenso. Il resto del materiale pubblicato, dove non indicato espressamente, è copyright dei rispettivi legittimi proprietari, e ha il solo scopo di recensione/divulgazione.
In ogni caso, come riportato a lato nella licenza, oltre al consenso dell'autore per la ripubblicazione di qualsiasi testo, articolo, comunicato, foto, video o opera intellettuale contenuta in questo blog é necessaria la citazione completa della fonte.
Per ulteriori informazioni potete contattarmi all'indirizzo yahoo riportato a lato alla voce "Contacts", avendo cura di segnalarmi la vs. mail mediante commento su un mio post.